10 TRUCCHI PER FACILITARE E VELOCIZZARE LE RICERCHE SU GOOGLE

 

Oggigiorno con la  tecnologia avanzata, la connessione internet ad alta velocità e motori di ricerca (Google in primis), è possibile  trovare virtualmente informazioni su qualsiasi cosa. Nello spazio di pochi minuti possiamo trovare ricette di golosissimi e elaborati dolci o imparare la teoria del dualismo onda-particella.

Il più delle volte, però, ci tocca passare al setaccio un vasto numero di “nozioni” per poter ottenere le esatte informazioni di cui abbiamo bisogno. Questo perché ancora non abbiamo sperimentato alcuni dei metodi che rendono le nostre ricerche su Google più efficaci e sicuramente più veloci  e che di seguito andrò a svelarvi.

 

1)      QUESTO O QUELLO

A volte non siamo sicuri di ricordare correttamente le informazioni o il nome delle cose che stiamo per iniziare a cercare. Ma… Niente paura! Basta inserire nel campo di ricerca poche potenziali varianti di quello che stiamo cercando, separandole con la lettera “o”. Dall’elenco che ne risulterà sarà, così, più facile individuare il risultato più attinente alla nostra ricerca.

2)      L’USO DEI SINONIMI

La nostra lingua è ricca di sinonimi e questo ci ritorna molto utile quando stiamo facendo delle ricerche online.  Ad esempio: se stiamo cercando dei siti internet che abbiano un determinato oggetto (e vogliamo, invece, escludere quelli che contengono semplicemente la parola/oggetto che vi interessa) basta inserire il simbolo “~” nella ricerca.

Poniamo il caso che stiamo cercando siti sul cibo vegano. Digitando nel campo di ricerca “cibo~vegano“, ci apparirà una lista di siti che si occupano  dei principi nutritivi dei cibi vegani, di ricette vegane da provare e cosi via…

3)      RICERCA MIRATA ALL’INTERNO DI UN SITO INTERNET

Può capitare che ci vada di condividere con degli amici o semplicemente rileggere un articolo che abbiamo letto in passato all’interno di un determinato sito internet. Il modo migliore per trovare quello specifico articolo è, ovviamente, cercarlo in quel sito internet dove lo abbiamo letto. Per farlo dovremo inserire nel campo di ricerca Google il nome del sito in questione e poi una parola chiave o una intera frase che ci è rimasta impressa dell’articolo stesso, e questo dovrebbe comparire immediatamente come primo risultato nella lista che ne deriva.

Quindi se, per esempio, stiamo cercando un articolo (uno degli ultimi che ho letto io, tra l’altro) apparso di recente su Huffington Post Italia e relativo all’uomo più vecchio del mondo (che ha 146 anni), la chiave di ricerca da digitare potrà essere così formulata:

4)      USO DELL’ASTERISCO

Quando invece la nostra memoria proprio non ne vuol sapere di farci ricordare quella parola chiave, frase che tanto ci serve per trovare quello che stiamo cercando, possiamo ricorrere al potente asterisco “*”! Usando questo simbolo nella parola/frase che non riusciamo a ricordare, dovremmo comunque arrivare a trovare l’oggetto della nostra ricerca.

Usando come esempio la ricerca fatta al punto 3, quello che dovremo digitare sarà così formulato:

5)      RICERCA CON MOLTE PAROLE MANCANTI

A volte quello che non riusciamo a ricordare non è solo una parola chiave di una frase ma più della metà del suo contenuto. In questo caso possiamo provare a digitare nel campo di ricerca la prima e ultima parola della stessa, inserendo nel mezzo “CIRCA + (il numero approssimativo di parole mancanti)“.

Supponiamo di cercare materiale sul romanzo e film “L’Uomo che sussurrava ai cavalli”, la ricerca che andremo a fare sarà la seguente:

6)      L’USO DI UN LASSO DI TEMPO

Poniamo ora il caso che ci servissero informazioni su degli eventi che si sono verificati nel corso di più anni (o mesi, o giorni). Per effettuale la ricerca sarà sufficiente inserire 3 puntini tra le date che hanno segnato inizio e fine di quegli eventi.

Se, ad esempio, volessimo cercare un elenco di poeti italiani dal 1900 al 2000, la ricerca da effettuare sarà così impostata:

7)      RICERCA DI UN TITOLO O URL

Per ricercare un articolo che contenga una determinata parola chiave (ad esempio: tartaruga) dovremo digitare “intitle:prima della parola in questione, senza spazi vuoti fra loro; mentre per ricercare la stessa parola chiave in un link di vari siti web quello che dovremo digitare prima della stessa è “inurl:”

8)      RICERCA DI SITI WEB SIMILARI

Abbiamo trovato online qualcosa che ci piace tanto e vorremmo trovare siti internet simili; in questo caso dovremo digitare nel campo ricerca Google: “related:seguito (senza spazi vuoti) dall’indirizzo del sito in questione.

Poniamo di cercare siti simili a Ebay.it…ecco come dovremo farlo:

9)      RICERCA DI UNA FRASE INTERA

In questo caso mettere la frase tra virgolette (“  “) è l modo più semplice e veloce per trovare ciò che state cercando e nell’esatto ordine in cui lo state cercando.

Ad esempio, se nella casella di ricerca digitiamo l’Italia se desta senza virgolette, il motore di ricerca ci mostrerà i risultati dove queste parole appaiono in qualsiasi ordine su qualsiasi sito internet, anche in ordine esattamente opposto a quello che stiamo cercando noi.

Invece se la frase la digitiamo tra virgolette, quindi “l’Italia se desta”, lo strumento di ricerca ci mostrerà solo i risultati in cui queste parole appaiono esattamente nell’ordine in cui le abbiamo digitate. Un modo efficace, questo, per cercare canzoni o poesie o testi di cui si ricorda solo un estratto.

10)   PAROLE CHIAVE NON IMPORTANTI PER LA RICERCA

Nel caso in cui volessimo eliminare parole chiave che non ci interessano dalla nostra ricerca, è sufficiente inserire un ““ prima di ognuna di esse.

Così, ad esempio, se stessimo cercando una villa in Sardegna in vendita (magari!!!! ) ma non in affitto, la nostra ricerca dovrà essere impostata in questo modo:

Usando questi 10 semplici trucchetti le nostre ricerche online non saranno più tortuose e risparmieremo parecchio tempo prezioso.

Buona ricerca, dunque!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *